Oggi è nato un fiore rosso

di Simona Sforza

Oggi è nato un fiore rosso, nel quartiere di Quarto Cagnino, nel nuovo giardino Zoia 105, riconsegnato alla cittadinanza. Vista da lontano questa panchina spicca come un fiore rosso all’orizzonte.

Rossa per non dimenticare mai le donne vittime di violenza maschile, rossa per far comprendere quanto male può fare e quanto sangue ogni anno viene versato.
Il colore ci richiama anche a un’attenzione, a un atteggiamento vigile, che sappia cogliere e riconoscere per tempo i segnali.
Questa panchina rossa è un dono per tutte le donne, di cui dovranno prendersi cura tutti i cittadini, perché questo messaggio possa raggiungere chi vive situazioni di abusi, aiutarle a uscirne, trovando un aiuto proprio attraverso i numeri che abbiamo riportato sulla panchina (1522 – Numero nazionale antiviolenza, riferimenti del CASD – Centro Ascolto Soccorso Donna).
Un arredo urbano con qualche funzione in più, quella di sensibilizzare 365 giorni l’anno sull’importanza della prevenzione e del contrasto alla violenza, quella di aiutare le donne a denunciare e a trovare una via per vivere libere dalla violenza.
Queste donne non dovranno mai essere lasciate sole in questo cammino. Dovremo in primis credere loro e restituirgli tutto ciò che la violenza gli ha sottratto.
Un simbolo come una panchina rossa può aiutare tutti/e a riflettere, su un fenomeno che esiste tra noi, a cui non possiamo restare indifferenti, affinché sia sempre presente ai nostri occhi e pensieri che la violenza maschile sulle donne può e deve essere contrastata e sconfitta, ma c’è bisogno di un fronte compatto.

Le vite segnate e spezzate dalla violenza ci impongono un impegno autentico e deciso su più piani, a partire dalle scuole, per aiutare le future generazioni di adulti a costruire relazioni paritarie e nel rispetto reciproco, in cui dominio e controllo non trovino posto.
Grazie al tempo dedicato da Dario Pruonto, in arte Mister Caos, alla sua generosità, questa panchina è diventata un importante segnale e uno strumento di sostegno alle donne.
Grazie a “Spazio Fratelli Cervi” per aver sin da subito accolto e sostenuto questa idea.
Grazie a Carla Rizzi (autrice dell’immagine in copertina), che come me non smette mai di pensare che a piccoli passi le cose possono migliorare.
Grazie all’assessore al Verde del Comune di Milano Pierfrancesco Maran, che ci ha creduto e cha la inaugherà il 29 settembre prossimo in occasione di una delle giornate della settimana di Green Week, ai consiglieri di Municipio e comunali che si sono battuti per realizzarla. Osservando l’alto albero che le cresce vicino, ci auguriamo possa essere simbolo di protezione e di energia, infondendole alle donne.
È la prima panchina rossa del Municipio 7, auspichiamo che altri luoghi accolgano e abbraccino questa causa.

Annunci

2 pensieri su “Oggi è nato un fiore rosso

  1. Pingback: Le cose illuminate | Nuvolette di pensieri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...